Report - Rendez-vous 2018, festival del nuovo cinema francese

RENDEZ-VOUS 2018, IL FESTIVAL DEL NUOVO CINEMA FRANCESE

4 - 10 APRILE 2018

L’ottava edizione del Festival Rendez-vous ha migliorato ancora i risultati già ottimali ottenuti nelle scorse stagioni, riuscendo ancora una volta a portare sotto gli occhi del pubblico italiano tutte le novità proposte dal cinema francese contemporaneo.

​Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, co-organizzata con UniFrance. Il responsabile del progetto è Dragoslav Zachariev e la direzione artistica affidata a Vanessa Tonnini.

Rendez-vous festeggia l’ottava edizione ampliando i confini del suo viaggio di esplorazione del nuovo cinema francese con più di 30 titoli, 4 focus, una sezione documentari, incontri speciali, 2 masterclass e anteprime, con film e ospiti che percorreranno l’Italia per un mese.

A Roma sono tre le sedi che ospiteranno la manifestazione. Anteprime e focus al Cinema Nuovo Sacher, mentre sezioni speciali tornano alla Casa del Cinema e all’Institut français - Centre Saint-Louis.

Il festival, come ogni anno, porta in viaggio il cinema francese per il resto dell’Italia. Dopo la Capitale, gli eventi speciali di Rendez-vous saranno ospitati dalla Cineteca di Bologna, il Cinema Vittorio De Seta di Palermo, il Cinema Massimo di Torino, l’Anteo Palazzo del Cinema di Milano, l’Institut français di Firenze e l’Institut français di Napoli.

RISCOPRI IL PROGRAMMA DI QUESTA SESTA EDIZIONE!

Il teaser nazionale, gli incontri con la stampa, la serata inaugurale di Palazzo Farnese, le proiezioni, gli ospiti intervenuti, i film proposti, i registi e i loro incontri con il pubblico e le interviste realizzate: tutto questo e molto altro ancora nel nostro report, per rivivere le emozioni della VIII edizione di Rendez-vous!

 

LA CONFERENZA STAMPA

La conferenza stampa di lancio dell’ottava edizione di Rendez vous si è svolta il 26 marzo, nella sala cinema a Palazzo Farnese. A presentare questo nuovo appuntamento con il cinema francese, Christian Masset (Ambasciatore di Francia in Italia), Christophe Musitelli (Direttore dell’IFI), Serge Toubiana (Presidente UniFrance), Isabelle Giordano (Direttrice Generale UniFrance), Dragoslav Zachariev (Addetto Audiovisivo IFI) e Vanessa Tonnini (Direzione Artistica).

Di seguito, qualche scatto che racconta questo primo incontro con la stampa.

 

UNA GIORNATA DI APERTURA PIENA DI EMOZIONI!

L’VIII edizione di Rendez-vous è stata inaugurata nella città di Roma, che ha incorniciato tra le sue bellezze le proiezioni di tutto il meglio della nuova cinematografia francese dal 4 al 10 aprile, grazie all’ospitalità del Cinema Nuovo Sacher, la Casa del Cinema e l‘Institut Français Centre Saint-Louis.

MASTERCLASS DI VALERIA BRUNI TEDESCHI

Valeria Bruni Tedeschi ha aperto il festival il 4 aprile con una  masterclass alla Casa del Cinema, moderata da Federico Pontiggia (critico de Il Fatto Quotidiano), cui ha seguito una proiezione speciale: La pazza gioia di Paolo Virzì. Valeria Bruni-Tedeschi è stata la protagonista di un interessantissimo incontro in cui ha risposto alle molte curiosità del pubblico romano.

Di seguito, un breve foto-reportage di quello che è stato questo incontro:

 

La sera stessa, alla presenza dell’Ambasciatore di Francia in Italia Christian Masset; della delegazione UniFrance Films, rappresentata da Serge Toubiana (Presidente), Isabelle Giordano (Direttrice Generale), del Direttore dell’IFI Christophe Musitelli, di Nanni Moretti, di Valeria Bruni Tedeschi, madrina del Festival, di Xavier Legrand, regista e di Léa Drucker, protagonista del film, si è dato ufficialmente inizio alla ottava edizione. L’apertura ufficiale è stata affidata al film Jusqu’à la garde / L’Affido diretto dallo stesso Xavier Legrand, Leone d’Argento per la miglior regia e Leone del Futuro come miglior opera prima alla 74 Mostra di Venezia. Il film è distribuito da Nomad Film Distribution insieme a PFA Films.

L’apertura è proseguita con la serata di gala organizzata all’interno dello splendido Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia in Italia. Numerose star hanno calcato il nostro red carpet, posato per i nostri fotografi e animato la serata: tra i presenti anche Valeria Bruni-Tedeschi (madrina del festival), Xavier Legrand (regista), Léa Drucker (attrice), Michele Riondino (attore), Paola Cortellesi (attrice), Riccardo Milani (regista), Richard Sammel (attore), Roberto Andò (regista), Mimmo Calopresti (regista), Michela Quattrociocche (attrice), Arturo Muselli (attore), Alberto Barbera (direttore del Festival di Venezia), Stefano Consiglio (regista), Roberto De Paolis (regista), Ernesto D’Argenio (attore), Lucio Pellegrini (regista), Andrea Scarduzio (attore).

Guarda il video di questa splendida serata…

 
 

In occasione dell’ottava edizione del festival Rendez-vous, l’Institut français Italia, l’Ambasciata di Francia in Italia, Roma Lazio Film Commission, Pôle Image Magélis di Angoulême, Commission du Film della Regione Île-de-France e UniFrance hanno organizzato una giornata di incontri di coproduzione cinema e animazione il 5 aprile 2018, il cui obiettivo è stato quello di rinforzare la cooperazione creativa tra produttori italiani e francesi, sopratutto nella prospettiva delle nuove possibilità offerte dalla nuova Legge Cinema italiana.  
 

 

OMAGGIO AL GRANDE CINEMA D’AUTORE

Il grande cinema d’autore era il filo conduttore dell’VIII edizione del festival. Per l’ottava edizione, Rendez-vous ha riunito, in un’ampia panoramica, alcuni dei più amati e noti cineasti francesi. Nella profonda diversità, l’elemento che accomuna i titoli, è un rinnovato bisogno di ancorarsi alla realtà, una necessità di immergersi nel contemporaneo.

NUMEROSISSIMI GLI OSPITI CHE HANNO ANIMATO  QUESTA NOSTRA OTTAVA EDIZIONE DI RENDEZ VOUS.

Attori e registi, protagonisti dei film proiettati hanno incontrato il pubblico accorso e si sono raccontati alla stampa. A Roma abbiamo potuto assistere agli incontri con il pubblico e con la stampa tenuti da Xavier Legrand e Léa Drucker per Jusqu’à la garde / L’Affido, Yann Coridian per Une jeune fille de 90 ans, Bruno Dumont per Jeannette, l’enfance de Jeanne d’Arc, Fiona Gordon e Dominique Abel per Paris pieds nus / Parigi a piedi nudi, Dominique Marchais per Nul homme n’est une île, Robert Guédiguian e Ariane Ascaride per La Villa, Louis Garrel e Alba Rohrwacher per I Fantasmi di Ismael, e Arnaud Desplechin per i sei film che hanno costituito il focus speciale a lui dedicato.

ARNAUD DESPLECHIN ha incontrato il pubblico romano al Cinema Nuovo Sacher, dove è stato programmato il FOCUS SPECIALE “Ici et ailleurs: il cinema come romanzo” (9-10 aprile), con cinque titoli e una MASTERCLASS (il 10 aprile) moderata da Alessandro Boschi (Hollywood Party – Radio3). Cuore degli incontri romani è stato la proiezione dell’ultimo film dell’acclamato regista francese: Les Fantômes d’Ismaël | I fantasmi di Ismael che ha aperto il Festival di Cannes 2017, in sala dal 19 aprile con Europictures in associazione con Dragon Production. Desplechin ne ha parlato con il pubblico, insieme agli interpreti: ALBA ROHRWACHER e LOUIS GARREL (9 aprile).

Sempre nel solco dei grandi autori del cinema francese, è tornato a Rendez-vous ROBERT GUÉDIGUIAN che, a fianco della moglie e musa ARIANE ASCARIDE, ha presentato il suo ventesimo film La Villa / La Casa sul Mare, in Concorso alla 74. Mostra di Venezia, dove troviamo riuniti tutti gli amori del regista marsigliese: attori, temi, luoghi in una storia che racconta i sogni di ieri e di oggi. Il film sarà in sala con Parthenos. Dopo la Capitale (8 aprile, Cinema Nuovo Sacher), il regista ha incontrato il pubblico alla Cineteca di Bologna (il 9 aprile), che gli ha dedicato un FOCUS SPECIALE, in un evento speciale all’Anteo Palazzo del Cinema di Milano, il 10 aprile, e infine a Padova l’11 aprile, al Cinema Multiastra.

SIGNIFICATIVA È STATA LA VEICOLAZIONE ATTRAVERSO I CANALI SOCIAL DELL’INSTITUT FRANÇAIS ITALIA.

Attraverso le pagine Facebook, Twitter, Instagram e attraverso l’utilizzo dell’hashtag #RVcinema, abbiamo riportato in tempo reale tutte le notizie e gli avvenimenti più importanti della nostra manifestazione. Inoltre, grazie a giochi e contest lanciati insieme ai nostri partner, molti dei nostri utenti, sempre attivi ed entusiasti delle nostre iniziative, sono riusciti ad ottenere ingressi omaggio per le nostre proiezioni.

CINEMA RESTAURATO

Celebrazione del cinema del passato e dell’arte del presente. Il 26 marzo all’Institut français – Centre Saint-Louis, è stato proietato Le crime de Monsieur Lange | Il delitto del Signor Lange di Jean Renoir (1936). Per un ciclo di capolavori restaurati del cinema francese, la Cineteca di Bologna ha scelto questa beffarda favola sociale scritta da Renoir e Prévert. “Monsieur Lange è, di tutti i film di Renoir, il più spontaneo, il più denso di miracoli nella recitazione e nella tecnica di ripresa, il più carico di verità e di pura bellezza, un film che diremmo toccato dalla grazia”, scriveva François Truffaut.

SEZIONE DOCUMENTARI Yves Rocher

La Sezione Documentari dell’VIII edizione di Rendez-vous, raccomandata da Yves Rocher, ha proposto tre incontri con il reale, tre opere che, seppur diverse per poetica, sono accomunate dalle stesse domande. Gli autori, interrogandosi sul valore dell’individuo, sul futuro della società, sul ruolo della natura e dell’arte, sono concordi nell’evocare un bisogno di comunità e dialogo. Perché, come cita nel titolo uno dei lungometraggi presentati nella sezione : Nessun uomo è un’isola, completo in se stesso; ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto…

Nul homme n’est une île di DOMINIQUE MARCHAIS (8 aprile, Cinema Nuovo Sacher)
Sarà il locale l’ultimo territorio possibile per l’utopia? È questa la domanda sottesa al bel documentario di Dominique Marchais, ex-critico cinematografico di Les Inrocks che, da sempre, mette al centro dei suoi lavori il rapporto tra paesaggio e politica, progresso ed economia globalizzata. Il documentario è presentato in anteprima a Rendez-vous, in contemporanea con l’uscita francese.

Makala di EMMANUEL GRAS (7 aprile, Cinema Nuovo Sacher)
Da sempre attento alle questioni sociali contemporanee, Emmanuel Gras filma il quotidiano di un carbonaio di un villaggio del Congo, lo struggente ed epico ritratto di un uomo disposto a tutto pur di garantire un futuro migliore alla sua famiglia. Gran Premio della Semaine de la Critique al Festival di Cannes 2017.

Une jeune fille de 90 ans di VALERIA BRUNI TEDESCHI e YANN CORIDIAN (5 aprile, Cinema Nuovo Sacher)
Il toccante documentario mostra il coreografo Thierry Thieû Niang danzare con i pazienti malati di Alzheimer del reparto geriatrico dell’ospedale Charles-Foix d’Ivry. La memoria che affiora a passo di danza per la dolce novantenne Blanche diventa una memoria d’amore…

                  

 LA SALA DIGITALE

Continua la collaborazione tra il festival Rendez-vous, UniFrance e MYmovies.it, il sito italiano leader nei contenuti di cinema. UniFrance, per il quarto anno consecutivo, realizzerà con MYmovies.it una sala digitale con una selezione di tre titoli scelti da MyFrenchFilmFestival.com, il primo festival di cinema francese su internet del mondo, curato da UniFrance.

I titoli selezionati sono:

Les Derniers Parisiens | Gli ultimi parigini di Hamé et Ekoué. Premio du Jury des Cinéastes di MyFrenchFilmFestival, un polar poetico e notturno, un Cassavetes alla francese, per il primo film realizzato dai fondatori del gruppo rap La Rumeur.

Willy 1er | Willy I di Ludovic Boukherma, Zoran Boukherma, Marielle Gautier, Hugo P. Thomas insignito di una Menzione Speciale della Jury des Cinéastes di MyFrenchFilmFestival. Tra documentario e fiction, il commuovente e ironico omaggio agli antieroi che ricominciano.

Noces | Un matrimonio di Stephan Streker – Prix du Jury de la Presse Internationale e Prix du Public di MyFrenchFilmFestival, il ritratto di una donna combattuta tra tradizione ed emancipazione, un’ode civile su un tema complesso come i matrimoni combinati.

                          

   PREMIO RENDEZ-VOUS FRANCE 24

Per il terzo anno, France 24, il canale di informazione internazionale, ha celebrato la sua missione di testata di informazione che sostiene la diversità e il confronto con il festival Rendez-Vous. Il film scelto quest’anno era «Les Grands Esprits», di Olivier Ayache-Vidal. Per raccontare il quotidiano di una scuola di un quartiere difficile, il regista sceglie il sorriso della commedia, ben portata dal sempre eccellente Denis Podalydès de la Comédie-Française, per un film che vuole intrattenere e far riflettere. Il film sarà distribuito da PFA Films.

MOLTI SONO STATI I MEDIA CHE HANNO ACCOMPAGNATO ANCHE QUESTA OTTAVA EDIZIONE!

 

RINGRAZIAMO I NOSTRI PARTNER CHE CI HANNO ACCOMPAGNATO DURANTE QUESTA OTTava EDIZIONE

Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, co-organizzata con UniFrance, in collaborazione con l’Institut français Centre Saint-Louis e il Cinema Nuovo Sacher. BNL - Gruppo BNP Paribas, per l’ottavo anno consecutivo, è main sponsor della rassegna. Il festival beneficia anche del sostegno della Fondazione Nuovi Mecenati – fondazione franco-italiana per la creazione contemporanea – di Brioni, dell’Hotel Westin Excelsior Rome, di Yves Rocher, di Groupama Assicurazioni e di France 24. Air France e Renault sono i vettori ufficiali.