Autres spectacles

IL BANCHETTO DI NOZZE DI CATERINA DE’ MEDICI

Partagez !
organisé dans le cadre de :

 

IL BANCHETTO DI NOZZE DI CATERINA DE’ MEDICI

lunedì 28 ottobre 2019, all’Institut français Firenze

Organizzato nell’ambito de L’institut français ed il patrimonio

Quest’evento s’inserisce nell’ambito delle Celebrazioni per il 500° anniversario della nascita di Cosimo e Caterina.

In collaborazione con Comune di Firenze, MUS.E, Enoteca Pinchiorri.

Quali sono i piatti che Caterina apprezzava in particolare, tanto da conservarne gelosamente le ricette e portarle con sé a Parigi quando diventa Regina di Francia, influenzando per sempre la cucina d’oltralpe?
Grazie al lavoro storico di Anna-Maria Evangelista è stato possibile ricostruire lo sviluppo del banchetto nuziale di Caterina de’Medici e Enrico di Valois, futuro Enrico II. Il 28 di ottobre 1533 infatti la figlia di Lorenzo de’ Medici, Caterina, sposa a Marsiglia il secondo figlio di Francesco I, Enrico di Valois, futuro re di Francia.
La conferenza/cena ripropone il contesto nel quale è avvenuto questo matrimonio, il cerimoniale ed il menù del banchetto nuziale.
Si racconta il modo in cui si è sviluppata la cena, presentando l’arte della tavola (presentazione dei piatti e allestimento della tavola), i “divertissement”, perché il banchetto era certamente animato da pezzi musicali, teatrali e da danze. Quella che fu regina di Francia, poi reggente per i suoi due figli Carlo IX e Enrico III, durante il periodo difficile delle guerre di religione, è conosciuta per aver portato la forchetta alla corte francese. Si parlerà quindi più generalmente, delle ricette e tradizione culinarie attraverso le quali Caterina de’ Medici influenzò la gastronomia e l’arte della tavola in Francia.
Questa descrizione storica sarà accompagnata dalla degustazione di pietanze, realizzate dall’Enoteca Pinchiorri, in una ricostituzione fedele del banchetto, secondo le ricette originali: un vero e proprio “viaggio nel tempo”. 

Nella foto: Matrimonio di Caterina de’Medici e di Enrico, duca di Orléans, 28 ottobre 1533 (particolare). Di Jacopo da Empoli, 1600, Firenze, Galeria dgli Uffizi, ©Uffizi

Con il contributo di

svolgimento della serata

  • La prima parte, dedicata alla conferenza, si svolgerà all’istituto francese, alle 18:30.

Interventi
Anna-Maria Evangelista, docente di storia della cucina
Annie Féolde, chef con 3 stelle dell’Enoteca Pinchiorri
Pascal Brioist, storico del Rinascimento

  • Il trasporto dei partecipanti sarà assicurato con minibus, alle 19:45
  • Il banchetto si terrà al primo piano dell’Enoteca PInchiorri, nella sala di musica dell’albergo Relais Santa Croce, alle 20h30.

 

IL Menù

Prima portata
Crostata di alici salate
Lingua di bue in fricassea
Zeppole alla Romanesca

Seconda portata
Pasticcetti sfogliati d’animelle
Tortelletti coperti di cacio, zucchero e cannella
Torta di polpa di anguilla e spinaci

Terza portata
Pasticcio con fagiano

Quarta portata (Dolci)
Canditi di arancio e finocchio
Gelo di mela cotogna
Biscotti di marzapane, mostaccioli
Crostata di pere
Torta di frutta secca

Vini bianchi e rossi

 

LE MUSICHE

La parte musicale sarà assicurata dalla sezione di musica antica del Conservatorio Cherubini di Firenze

“ ….. en âge florissant”: musiche rinascimentali per una regale festa nuziale.

Claudin de Sermisy (1490-1562): “Tant que vivray en âge florissant”
Pierre Sandrin (1490-1561): “Amour pense que je dorme”
Pierre Phalese (1510-1575): Pavane et Gaillarde Ferrareze
Thoinot Arbeau (1520-1595): “Belle qui tiens ma vie”
Pierre Certon (1510- 1572): “Je ne l’ose dire”
—————-
Francesco Corteccia (1502-1571): “Madonna io t’aggi amato ed amo assai”
Giorgio Mainerio (1535-1582): Pass’e mezzo antico e Salterello
——————-
Clement Jannequin (1485-1558): “Chantons, sonnons trompetes”
Pierre Phalese (1510-1575): Allemande et Salterello Poussinghe/ Branle
Pierre Attaignant (1494-1551): Tourdion

Ensemble di musica rinascimentale per voci e strumenti, del Conservatorio “L. Cherubini “ di Firenze.

 

DRESS CODE

  • Donne: abito lungo, colori autunnali (arancione, verde scuro, marrone, bordeaux, ocra).
  • Uomini, abito scuro, cravatta o papillon colori autunnali (arancione, verde scuro, marrone, bordeaux, ocra)

 

I posti sono limitati / prenotazione obbligatoria

 

Come prenotare

COSTO DELLA SERATA: 180€

  1. Compilare il formulario di PRE-ISCRIZIONE INDIVIDUALE (uno per ogni persona) accedendo al link https://forms.gle/8Eigzfdgnr45bB1e8
  2. Soltanto dopo aver ottenuto la conferma di PRENOTAZIONE (in caso di posti esauriti il sistema vi avvertirà) è necessario procedere al bonifico
  3. Una volta effettuato il bonifico, è necessario inviare l’attestato di pagamento all’indirizzo mail firenze@institutfrancais.it

 

COORDINATE PER IL BONIFICO

- Ass. Amici dell’Istituto Francese
- IBAN: IT96G0306902887100000001897  
- FILIALE VIA BUFALINI, 4 -  50122 FIRENZE
- Causale BANCHETTO DI CATERINA / Nome
- Importo 180€

 

  • LA PRENOTAZIONE SARÀ CONFERMATA DEFINITIVAMENTE SOLTANTO DOPO L’INVIO DELL’ATTESTATO DI PAGAMENTO
  • IL BIGLIETTO NON È RIMBORSABILE, MA È CEDIBILE PREVIA COMUNICAZIONE DEL NUOVO NOMINATIVO A firenze@institutfrancais.it
  • NON SARA POSSIBILE ENTRARE AD EVENTO INIZIATO