Supercineclub del Rouge et Noir

L’Horloger de Saint-Paul

Condividilo!

L’Horloger de Saint-Paul
Regia Bertrand Tavernier
Sceneggiatura Jean Aurenche, Pierre Bost, Bertrand Tavernier
Fotografia Pierre William Glenn
Musiche originali Philippe Sarde
Interpreti Philippe Noiret, Jean Rochefort, Jacques Denis, Yves Afonso, Julien Bertheau
Francia, 1974, 111’
Dal romanzo di Georges Simenon L’Horloger d’Everton

L’Orologiaio di Saint-Paul sarà proiettato, al Supercineclub del Rouge et Noir di piazza Verdi, lunedì 13 maggio alle 18.30 nella versione doppiata in italiano e alle 21 in quella in originale con sottotitoli in italiano. Alle 20.30 la presentazione di Gian Mauro Costa e di Eric Biagi.
In collaborazione con l’Institut francais Palermo e le edizioni San Paolo.

Biglietto 4 euro e 3 euro per under 30 e titolari della card dell’Institut français Palermo.


A Lione, nel quartiere di St. Paul, Michel Descombes conduce una vita tranquilla diviso tra il lavoro di orologiaio, gli amici e il figlio che ha allevato da solo, dopo la morte della moglie. All’improvviso un commissario di polizia gli dice che il figlio è fuggito con una donna ed ha ucciso un uomo. Dopo il primo momento di stordimento, Michel si rammarica per la mancanza di dialogo con il figlio, e si interroga sulle sue responsabilità. Quando il figlio viene arrestato, si rifiuta di avvalorare la tesi del delitto passionale e si allinea sulle dichiarazioni di Bernard il quale, per non ledere pubblicamente l’onore della fidanzata, preferisce avallare l’interpretazione politica del delitto…

Ottimo esordio nella regia di Tavernier… perfetta leggibilità, rigore di linguaggio, ottima direzione degli attori, ammirevole equilibrio tra psicologia dei personaggi e descrizione dell’ambiente.” Il Morandini