Exposition

PARATA DEI GIGANTI di Léonard Martin

Partagez !

 

PARATA DEI GIGANTI 

Partenza da Piazza Ognissanti, Firenze

04 maggio, Ore 15

Nell’Ambito delle manifestazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci organizzate dalla Fondazione Teatro della Toscana con l’Institut français Italia e l’Institut français Firenze,  Léonard Martin, borsista presso l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici,  si ispira ad opere del Rinascimento - tra cui La Battaglia di San Romano di Paolo Uccello -  e la consacra attraverso una parata mettendo in scena tre figure giganti di 6 metri d’altezza, così come le immagina l’artista. Al crocevia tra storia, pittura e cultura popolare, questa performance mette insieme attori, musicisti del gruppo degli Sbandieratori Città di Firenze e invita il pubblico fiorentino a partecipare a un evento festoso e coinvolgente. La performance sarà ripresa e fa parte di un progetto espositivo che sarà presentato a Villa Medici e per la mostra di Audi talents « alt+R – Alternative Réalité »  al Palais de Tokyo a Parigi, a giugno di quest’anno.

Credits 

  • Co-produzione: Institut français Italia, Institut français Firenze e Fondazione Teatro della Toscana,
  • Partners: Académie de France à Rome – Villa Médicis, Associazione Borgognissanti
  • Con il contributo della Fondazione Nuovi Mecenati e di Audi talents.
  • Foto: Simon d’Exéa 

 

Léonard Martin, è nato nel 1991 a Parigi.

Dopo aver studiato alle Belle Arti di Parigi (diplomato nel 2015 con lode) e al Fresnoy – Studio national des arts contemporains (diplomato nel 2017 con lode), ha esposto al Salon di Montrouge, a Jeune Création, alla Villette, alla Collection Lambert di Avignone. La sua pratica artistica istituisce un dialogo tra pittura, cinema d’animazione, film di marionette e scultura meccanica.
A partire da qui il suo progetto per la residenza a Villa Medici è una libera interpretazione del racconto storico della Battaglia di San Romano dipinta da Paolo Uccello intorno al 1456, realizzata con marionette a grandezza naturale nei luoghi dell’invenzione della prospettiva del Rinascimento italiano. Il suo precedente lavoro intorno all’«Ulisse» di James Joyce è stato premiato nel 2017 dall’ADAGP con il Prix Révélation art numérique, art vidéo.
Léonard Martin è vincitore del premio: Prix Audi talents 2018 ed è attualmente borsista alla Villa Medici per l’anno accademico 2018-19.