Exposition

Jean-Pierre Condat, Evasions (Acquarelli)

Partagez !

 

Institut français Firenze / 15 febbraio al 14 marzo 2020

Jean-Pierre Condat, Evasions (Acquarelli)

Sabato 15 febbraio ore 09.30, all’Institut français Firenze: 

un caffè con l’artista in occasione dell’inizio dei corsi

La mostra prosegue fino al 14 marzo, ad ingresso libero,

durante gli orari d’apertura dell’Institut français Firenze

 

Per confermare la presenza clicca qui

 

Originario di Pessac, una città nel sud-ovest della Francia, Jean-Pierre Condat ha iniziato a lavorare con l’acquerello ed il pastello, poi si è orientato verso l’acrilico, senza abbandonare le sue prime affinità estetiche.

Grazie alla spontaneità favorita da pennelli, coltelli e dal colore che diventa una materia spessa, approfondisce i suoi gesti e il suo stile tra astrazione e figurativo.

La sua fluidità è stata arricchita con nuove tonalità e trame pur mantenendo una trasparenza comune agli acquerelli e agli acrilici, per i quali l’acqua è un mezzo importante.

Atmosfere felpate e sfumature vaporose attraversano le tele di Jean-Pierre Condat, creando spazi di gustose armonie colorate.

Le sue nature morte brillano di toni sottili, rispettando la legge dei complementari tra giallo dorato e malva, tra bluastro e arancione, esaltata da una composizione audace.

Nei suoi paesaggi si avventura ai limiti dell’astrazione, tentato da un’estetica sempre più raffinata, segno di una necessità di semplificazione delle forme e di una ricerca di sublimazione dell’aneddoto.

Maggiori riconoscimenti

Ha ottenuto il premio «Univers des Arts» all’ultimo Salon de Verrières-le-Buisson nel marzo 2007, ai saloni di Antony, Chatenay-Malabry, Sceaux, Bourg la Reine, Boulogne, Vélizy, s’Igny e Clamart; le città di Chatenay-Malabry e Vélizy hanno voluto riconoscere il suo lavoro, invitandolo come ospite d’onore nel 2018; ha ricevuto la medaglia d’argento dall’Accademia delle scienze e delle lettere di Parigi.

 

DOVE: Institut français FIRENZE - Piazza Ognissanti 2 +39 055 27188.01

firenze@institutfrancais.it - institutfrancais.it/firenze - facebook.com/institutfrancais.firenze

INGRESSO LIBERO