Lingua francese

La langue et le clocher. Jonathan-Olivier Merlo.

Condividilo!
NUOVA DATA IN DEFINIZIONE
organizzato nell'ambito di:

NUOVA DATA IN DEFINIZIONE

La langue et le clocher. Les enseignants de français en Italie et d’italien en France

Jonathan-Olivier Merlo presenta il suo libro, insieme a Marinette Matthey.

Esiste un immaginario professionale comune, qualunque sia l’origine e l’esperienza linguistica di questi insegnanti?
Grazie alla partecipazione di centinaia di insegnanti FLE di lingua italiana e insegnanti ILS di lingua francese (Italiano Lingua Straniera) ad un sondaggio online distribuito alle scuole superiori belghe, francesi, italiane e svizzere, è stato possibile approfondire la conoscenza di pratiche didattiche e dell’immaginario pedagogico della professione, e quindi acquisire una migliore comprensione delle rappresentazioni linguistiche di questo particolare parlante che è l’insegnante.

Sociolinguista di formazione, Jonathan Merlo insegna Lingua francese presso l’Università per Stranieri di Siena ed è Docente a contratto di Lingua francese presso il Dipartimento di Scienze Politiche ed Internazionali dell’Università degli Studi di Siena. Membro dell’AIEQ (Association Internationale des Etudes Québécoises), si interessa alle variazioni del francese nell’area francofona e alla didattica del FLE.

Interviene Marinette Matthey, docente di Scienza del linguaggio presso l’Università Grenoble Alpes.

Dal 2010 al 2017, Marinette Matthey ha diretto l’équipe LIDILEM (Linguistica et didacttica delle lingue straniere e materne) di cui è tuttora membro. Direttrice della Scuola Dottorale Langues, Littératures et Sciences humaines dell’Università Grenoble Alpes, fa anche parte del  Consiglio scientifico  dell’Osservatorio della lingua francese (OIF, Organisation internationale de la Francophonie).  

 

  • In collaborazione con la Librairie française de Florence
  • Dove: Institut français Firenze, piazza Ognissanti 2 (Sala Montebello). Ingresso libero