LA DEMOCRAZIA DEL CORPO: NOÉ SOULIER e Olivia Grandville

Firenze
11 - 18 Novembre

FESTIVAL LA DEMOCRAZIA DEL CORPO

CANGO Centro di produzione nazionale sui linguaggi del corpo e della danza

 

Artisti francesi presenti

 

NOÉ SOULIER

sabato 11 novembre 2017 | ore 18.30 

presentazione agita del libro

Actions, mouvements et gestes

di e con Noé Soulier in riflessione con Anna Lea Antolini

in collaborazione con Institut Français

Il coreografo francese Noé Soulier, nell’ambito del progetto Danzare la Performance, presenta in maniera agita il suo scritto Actions, mouvements et gestes: una proposizione coreografica che prende la forma di un libro.

Propone diversi modi di prestare attenzione al movimento partendo dall’analisi delle pratiche coreografiche. Sviluppa delle focali d’attenzione: inquadrature concettuali che propongono differenti modi di apprendere il movimento e il corpo.

Questa ricerca si situa alla frontiera tra una pratica artistica che si concentra sull’attitudine dello spettatore e una riflessione sull’arte che cerca meno di decifrare il senso delle opere e più di arricchire le molteplici maniere di farne esperienza. È un’opera di osservazione che fa dell’elaborazione di differenti modi di guardare il movimento, la danza stessa.

Alla presentazione agita segue una riflessione sullo sguardo con Anna Lea Antolini e l’autore.

L’evento rientra nel ciclo di incontri dal titolo Danzare la Performance – dal gesto quotidiano al movimento danzato, progetto divulgativo e trasversale tra le arti, basato sulla partecipazione attiva di studiosi, danzatori e pubblico. L’obiettivo del progetto è di stimolare l’attività in maniera non convenzionale attraverso incontri performativi, aperti a tutti e fondati su azioni semplici che dalla quotidianità arrivano al movimento danzato.

Il biglietto d’ingresso per la presentazione agita è di € 5,00

 


 

Olivia Grandville

ven 17 e sab 18, novembre h. 21.00 

Argentique

ideazione e coreografia  Olivia Grandville

interprete Lucie Collardeau
testi e dialoghi Françoise Sullivan e Olivia Grandville
light design Yves Godin
produzione La spirale de Caroline

con il sostegno di La Ville de Nante, Institut Français 

Prima Italiana

Durante un viaggio in Canada Olivia Grandville ha conosciuto l’artista del Québec Françoise Sullivan, pittrice, scultrice, danzatrice e coreografa, che ha aderito nel 1948 al movimento del gruppo di artisti dissidenti ‘Automatistes’ ed è firmataria del manifesto Refus global.

Eté (1947) e Danse dans la neige (1948) di Sullivan sono tra le prime coreografie a essere state filmate nella storia della danza: due brani di un progetto incompiuto che avrebbe dovuto coprire le quattro stagioni. I film sono andati perduti e tutto ciò che rimane sono 17 foto in bianco e nero di Danse dans la neige. L’idea del solo Argentique e del workshop nasce da queste testimonianze statiche e frammentarie: far (ri)nascere il movimento alla maniera di una rivelazione fotografica, creare una ‘danza fantasma’ e reinventarla, è il principio.

——————

Photosensible

ideazione e coreografia Olivia Grandville

interpreti partecipanti al percorso di creazione 

produzione La spirale de Caroline, Virgilio Sieni / Centro Nazionale di Produzione sui linguaggi del corpo e della danza

in collaborazione con Institut Français Firen

“Il lavoro che ho pensato di realizzare con un gruppo misto di amatori e professionisti, rientra in una continuità che trae origine dal solo Argentique, progetto che si ispira alle creazioni Eté e Danse dans la neige dell’artista e coreografa canadese Françoise Sullivan. Dopo avere lavorato sul gruppo,  la creazione site specific intende mettere in gioco la demoltiplicazione della forma ‘solo’ e, nella diversità di queste interpretazioni, far rinascere il movimento come una rivelazione fotografica
 
 
 

INFO - CANGO - Via Santa Maria, 25 – Firenze - lun – ven h 10 – 18 - Tel. 055 2280525 – biglietteria@virgiliosieni.it

 

 

 
 

 

 

 

 

CANGO - Cantieri Goldonetta

Via Santa Maria 25
Firenze

Phone: 055 2280525
Fax: www.cango.fi.it