Ermitologie, Clédat et Petitpierre | Francia in Scena 2018 | Génération Belle Saison

10 - 11 Novembre

Ermitologie, Clédat et Petitpierre

Yvan Clédat e Coco Petitpierre sono due artisti in grado di oltrepassare tutte le frontiere dei linguaggi per materializzare veri e propri sogni ad occhi aperti abitati dalle icone dell’arte moderna e contemporanea. In Ermitologie il teatro è una macchina della visione in cui sculture proteiformi prendono vita animate dall’interno per esplorare diversi stati del corpo nell’immaginario artistico e nella vita. Ci sono Sant’Antonio di Gustave Flaubert, Alberto Giacometti, l’arte paleolitica, Max Ernst e il Rinascimento italiano; uomini, piante, animali e creature robotiche tutte presenti per raccontare corporeità differenti. Perché l’ermitologia è per Clédat & Petitpierre una meccanica del sensibile, qualcosa attraverso il quale cogliere la vita e giocarci insieme, oppure semplicemente osservarla nel suo nascere e trasformarsi. Un viaggio disordinato e divertito per reinventare la storia dell’arte.


10-11 novembre alle ore 21:00
Mattatoio, Roma
Romaeuropa Festival

 

Credits

Concezione, sculture, messa in scena: Clédat & Petitpierre, con Erwan Ha Kyoon Larcher, Sylvain Riéjou, Coco Petitpierre
Suono: Stéphane Vecchione
Luci: Yan Godat, assistito da Sébastien Marc Produzione: Lebeau et associés
Con il sostegno della Fondation d’entreprise Hermès nell’ambito del programma New Settings Co-produzione: Nanterre-Amandiers Centre dramatique National, Festival des arts vivants Nyon (Svizzera),
Le Centquatre-Paris nell’ambito delle residenze di creazione
Con il sostegno della DRAC Ile-de-France

Macro Testaccio

Piazza Orazio Giustiniani, 4
Roma