SERATA SPECIALE JOUVET / SERVILLO

organisé dans le cadre de :
Napoli
13 janvier, 18:00

 

Nell’ambito del ciclo I DIALOGHI DEL CENTENARIO

Domenica 13 gennaio dalle ore 18

in collaborazione con  TEATRO BELLINI, Teatri Uniti e Institut National de l’Audiovisuel INA

SERATA SPECIALE JOUVET / SERVILLO

Ingresso libero nel limite dei posti disponibili - Prenotazione obbligatoria

ore 18 - PrOiezione film

LA FIN DU JOUR (I prigionieri del sogno)
di Julien DUVIVIER con Louis JOUVET
 (F 1939, 108’, VO sott. ingl.) 

Il film, che ha ricevuto la Coppa della Biennale durante la Mostra veneziana del 1939, viene ambientato a Saint-Jean Lariviere, una casa di riposo per attori. L’attenzione si focalizza su tre ospiti maschili : due grandi commedianti caduti, Raphael Saint-Clair (Louis Jouvet) e Gilles Marny (Victor Francen), e invece un attore, Cabrissade (Michel Simon), che è stato per sempre un sostituto, senza mai riuscire a salire sul palcoscenico. Tutti e tre trovano una fine tragica dopo una rappresentazione dell’Aiglon di Rostand. Anche se dipinge con amarezza l’egocentrismo e le meschinità degli attori, questo film rimane un toccante omaggio alla gente del teatro, e al loro incondizionato amore per la professione.

Cast : Louis Jouvet, Victor Francen, Michel Simon, Madeleine Ozeray

Il regista : Julien Duviver è stato anche lui attore di teatro prima di diventare regista. Comincia il cinema nel 1919, ma conosce il vero successo a partire degli anni 1930, con film come La Belle Équipe (1936), Pépé le Moko (1937) o Un carnet de bal (1937). La sua opera, caratterizzata dal suo pessimismo, ha segnato il cinema francese degli anni 1930-1960.

ore 20.30 - TONI SERVILLO RACCONTA LOUIS JOUVET

In presenza del cast dello spettacolo ELVIRA, in collaborazione con il Teatro Bellini e Teatri Uniti

Nell’ambito del centenario dell’Istituto francese di Napoli, e quindi della celebrazione dei rapporti tra Napoli e la Francia, TONI SERVILLO ci parlerà di Louis Jouvet, un uomo di teatro francese che onora attualmente con la sua messinscena di Elvira (Elvire Jouvet 40), di Brigitte Jacques © Éditions Gallimard da Molière e la commedia classica di Louis Jouvet, traduzione Giuseppe Montesano

Verranno durante questa serata speciale proiettate alcune scene di La Scène Jouvet, un film documentario di Benoît Jacquot nel quale sono interviste Paula Dehelly, l’attrice che lavorava con Louis Jouvet sul Dom Juan di Molière, e Marthe Herlin-Besson, una stretta collaboratrice di Jouvet. Intervengono anche nel film i registi Antoine Vitez e Giorgio Strehler, salutando l’importanza di Jouvet nell’evoluzione del mestiere d’attore.

In collaborazione con l’ Institut National de l’Audiovisuel

Lo spettacolo ELVIRA è in scena al Teatro Bellini, dall’8 al 20 gennaio 2019

Elvira, portato in scena da Toni Servillo nell’autunno del 2016 al Piccolo Teatro Grassi a Milano, torna a Napoli in scena al Teatro Bellini dopo una tournée internazionale che ha toccato città come Parigi, Madrid, San Pietroburgo, Lione, Cluj. Basato sulle sette lezioni che Louis Jouvet tenne al Conservatoire National d’Art Dramatique, stenografate da Charlotte Delbo (sua assistente d’origine italiana e di famiglia operaia comunista, poi deportata e sopravvissuta ad Auschwitz) tra febbraio e settembre del 1940, mentre Parigi veniva occupata dai nazisti. Quelle lezioni nel 1986 divennero uno spettacolo di grande successo in Francia, Elvire Jouvet 40 di Brigitte Jaques-Wajeman, con protagonisti Philippe Clévenot e Maria De Medeiros nel ruolo del titolo. Nel testo l’allieva di Jouvet viene chiamata Claudia, nella realtà invece il suo nome era Paula Dehelly, attrice e doppiatrice morta nel 2008, a 91 anni.

Il Teatro Bellini riserva agli studenti dell’Institut français Napoli il prezzo speciale di 20 euro a persona. Agli under29 è dedicato il prezzo di 15 euro.

Institut français de Naples

Via Francesco Crispi 86
Napoli

Phone: +39 081 761 62 62
Fax: +39 081 66 84 15