Smart, Sensibile, Sostenibile? Ripensare la vita urbana | Cultivons notre jardin | Dialoghi del Farnese

19 Ottobre, 18:30

Smart, Sensibile, Sostenibile? Ripensare la vita urbana

Se il digitale ha profondamente rivoluzionato il nostro approccio al mondo, potrebbe anche avere un’incidenza sulla nostra comunità, attraverso i nostri insediamenti. Nuovi progetti di architettura, che integrano le tecnologie digitali,cominciano ad emergere, permettendo, in particolare, di porre in relazione tra loro gli spazi, ma anche gli spazi e chi li occupa, e di conseguenza anche tutti quelli che occupano tali spazi, creando nuovi modi di abitare la città ma anche di condividerla.

  • Eric Cassar è un architetto e ingegnere francese, fondatore dello studio Arkhenspaces. Ha sviluppato la visione d’un’«architettura sottile», con l’integrazione del digitale nell’architettura e nella ricerca d’una progettazione urbana sostenibile e artistica.Nel 2010, ha ricevuto il Premio in architettura dell’Académie des Beaux-Arts (Prix Pierre Cardin) e nel 2017 il Grand Prix européen Smart-city Le Monde per il suo progetto Habiter l’infini (Abitare l’infinito).
  • Nicola Delon è un architetto francese, membro fondatore di Encore Heureux, équipe responsabile del Padiglione francese alla Biennale Internazionale d’Architettura di Venezia nel 2018. Ha cominciato i suoi studi di architettura a Tolosa, continuando all’Università di Montréal e alla McGill University, terminandoli alla scuola di architettura Paris La Villette. Vincitore del Nouveaux Albums des Jeunes Architectes, è stato nel 2015 ambasciatore rappresentante dell’architettura alle Assises de la Jeune Création.
  • Carlo Ratti è un architetto e ingegnere italiano. È partner fondatore dello studio internazionale di design e architettura CRA-Carlo Ratti Associati e insegna presso il Massachusetts Institute of Technology di Boston, USA, dove dirige il Senseable City Lab. Lavora su progetti che mirano a creare un nuovo rapporto tra persone, tecnologie e città: in una TED Talk del 2011, ha elaborato l’idea di un’architettura «che percepisce e risponde». Due tra i suoi progetti – Digital Water Pavilion e Copenhagen Wheel – sono stati inclusi nella lista delle «Migliori invenzioni dell’anno» dalla rivista Time (2007 e 2014).
     

Organizzato da: Institut français Italia

Eric Cassar, architetto, Carlo Ratti, architetto, Nicola Delon, architetto

Dialoghi del Farnese
19 ottobre alle ore 18.30
Palazzo Farnese, Piazza Farnese 67, Roma

EVENTO SU INVITO

Palazzo Farnese

Piazza Farnese, 67
Roma

Phone: +39 06 68 60 11