Focus David Lopez scrittore | Cultivons notre jardin | Dibattito

23 Ottobre, 19:00

 FOCUS DAVID LOPEZ SCRITTORE

«…E Candide dice sì, è proprio così, sai, ma la cosa più importante è coltivare il proprio giardino».

Il primo romanzo di David Lopez, Fief, Seuil, 2017 (Premio Inter e Premio Primoli 2018), pubblicato l’anno scorso, è stato senza dubbio uno dei fenomeni più importanti nel mondo letterario francese degli ultimi anni. Si tratta sia di un’esplorazione molto accurata dell’entre-deux urbano, dei margini e degli interstizi della città, sia delle relazioni tra questa, i giardini, le aree in abbandono, ecc. Il libro, che mostra inoltre un lavoro affascinante sulla scrittura e sull’oralità, verrà discusso in occasione di questa tavola rotonda. In un’intervista per Mediapart, Lopez si presenta così: «Cresciuto da genitori funzionari pubblici […], classe media in una villetta tra i ragazzi di periferia e i borghesi del centro di Nemours. Oggi si parla di suburbano, che è una parola ibrida. Non esiste un termine specifico per designare quest’entre-deux». Si parlerà della scrittura della città e dei suoi paradossi, delle «giungle» (Fief), cioè i buchi che la natura si scava a volte nella rete urbana, zone indefinite che sfaldano le frontiere tra campagna e città. L’autore leggerà inoltre dei brani del suo libro. «E l’ultima frase del libro è quando, praticamente, arriva il padrone e dice che la vita è ben fatta, perché se Candide non avesse vissuto tutte ’ste cose, beh, non sarebbe qui oggi così a far crescere dei ravanelli, e Candide dice sì, è proprio così, sai, ma la cosa più importante è coltivare il proprio giardino. Poto reagisce dicendo che conosceva un tizio così che ha mandato tutto affanculo e si è messo a fare il contadino, ma Lahuiss dice che non è esattamente di quello che si tratta.» (Fief, p. 54) Ma di cosa si tratta esattamente? Questi incontri a Bari e a Roma ci daranno l’opportunità per discuterne.

Organizzato da: Renaud Lejosne, Lettore di scambio Università degli Studi di Bari Aldo Moro/ Institut français Italia, in collaborazione con Domenico D’Oria (Alliance Française Bari), Martine Van Geertruijden (Roma La Sapienza), Marie-Ève Venturino (Libreria Stendhal - Librairie française de Rome), Fondazione Primol

DIBATTo

23 ottobre alle ore 19.00
Festival Italiques
Libreria francese Stendhal, Piazza di S. Luigi de’ Francesi, 23, Roma

Libreria Stendhal

Piazza di S. Luigi dei Francesi, 23
Roma