Voix Anterieures - Ciclo di seminari a L'Orientale

prossimo incontro : 11 dicembre

“Voix antérieures”: les écrivains contemporains
et le canon littéraire entre réappropriation et contestation

CICLO DI SEMINARI

Università degli Studi di Napoli “L’Orientale» - Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Comparati

 

La letteratura contemporanea francese e francofona non può fare a meno di rapportarsi in maniera problematica con il canone letterario francese. Esaurita la spinta delle avanguardie a rinnovare radicalmente la parola letteraria, molti autori cercano una nuova forma di originalità nel dialogo con i testi fondatori della loro cultura, che consentono di riattivare una memoria culturale sempre più messa in crisi dalla globalizzazione. Una relazione spesso ambigua, incerta tra identificazione e estraneità, tra deferenza e contestazione. Gli autori del passato – da Flaubert a Rimbaud, da Rousseau a Racine – oltre a figurare come personaggi in numerose “fictions biographiques”, sono oggetto ora di rievocazioni allusive, critiche o nostalgiche, ora di riscritture che vanno dal pastiche alla parodia, dalla citazione isolata al plagio.

I seminari, tenuti da specialisti della letteratura francese contemporanea, proporranno una serie di analisi di testo, focalizzandosi in particolare sul rapporto che gli autori contemporanei instaurano con i classici. Il ciclo, articolato in 10 incontri ripartiti nei due semestri, è patrocinato dall’Institut français di Napoli e si inserisce all’interno di un progetto di ricerca condotto in collaborazione con il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Napoli “Federico II” e con l’“Observatoire des Ecritures Contemporaines” dell’Università di Paris-Ouest Nanterre.

Relatori:

Veronic Algeri (Sapienza Università di Roma), Jana Altmanova (Università di Napoli “L’Orientale”), Bruno Blanckeman (Université de Paris III – Sorbonne Nouvelle), Federico Corradi (Università di Napoli “L’Orientale”), Michele Costagliola d’Abele (Università di Napoli “L’Orientale”), Laurent Demanze (École Normale Supérieure de Lyon), Silvia Disegni (Università di Napoli “Federico II”), Luigi Magno (Università di Roma Tre), Dominique Rabaté (Université Paris VII Diderot), Elisabetta Sibilio (Università degli Studi di Cassino).

 

SCARICA L LOCANDINA CON INTRODUZIONE E PROGRAMMA IN PDF

 

Programma primo semestre (ottobre – dicembre 2017)

9 ottobre ore 12,30-14,30
Federico Corradi (Università di Napoli “L’Orientale”)
“Réflexions introductives sur le roman français contemporain”
Palazzo Santa Maria in Porta Coeli, via Duomo 219, aula 221

12 ottobre ore 12,30-14,30
Laurent Demanze (École Normale Supérieure de Lyon)
“Pierre Senges : voltes, revirements et séquelles”
Palazzo Corigliano, Piazza San Domenico Maggiore 12, aula delle Mura Greche

15 novembre ore 16,30-18,30
Elisabetta Sibilio (Università degli Studi di Cassino)
“Houellebecq et Baudelaire”
Palazzo Giusso, Largo San Giovanni Maggiore 30, aula 3.1

29 novembre ore 16,30-18,30
Dominique Rabaté (Université Paris VII Diderot) 
«Quignard et Montaigne, Rousseau, Stendhal : l’écriture de soi désarçonnée»
Palazzo Giusso, Largo San Giovanni Maggiore 30, aula 3.1

11 dicembre ore 14,30-16,30
Luigi Magno (Università di Roma Tre)
“Ré-implémenter. Sur quelques reprises dans les écritures de recherche contemporaines”
Aula ANMIG, via dei Fiorentini 10