Riconoscimento dei titoli stranieri

Il riconoscimento dei titoli è previsto, negli accordi di scambio, o attraverso l’applicazione del sistema europeo di trasferimento crediti (cfu) che permette ad uno studente di intraprendere o di continuare gli studi in un altro Stato membro nel quadro di una mobilità individuale o di una mobilità organizzata (programmi europei SOCRATES o LEONARDO, programmi di scambio bilaterali…).

Se uno studente straniero desidera proseguire gli studi presso un istituto universitario francese, può, dietro presentazione del o dei titoli stranieri, chiedere di farsi dispensare degli studi presso l’istituto nel quale desidera conseguire la laurea francese. Il Preside dell’università o il direttore dell’istituto in questione determinerà il suo livello su proposta di una commissione pedagogica. Questo esonero è destinato a permettere allo studente straniero di conservare, interamente o parzialmente, il percorso universitario già effettuato.

L’istituto che sceglierete è il solo abilitato a convalidare la vostra precedente formazione.

  • Per i cittadini italiani, titolari di diplomi italiani

Diplomi che concludono il ciclo di studi secondari: l’Accordo culturale italo-francese del 4 novembre 1949 precisa che i diplomi di Baccalauréat e di Maturità (detto Esame di Stato dal 1998) sono equivalenti ai fini dell’iscrizione all’università in entrambi i paesi. Il diploma originale dell’Esame di Stato è redatto in quattro lingue, tra cui il francese, quindi la traduzione non è necessaria.

Laurea italiana: è sufficiente in generale presentare un certificato originale di Laurea dettagliato, comprendente tutti gli esami passati e i voti ottenuti, accompagnati da una traduzione redatta dallo studente o da un traduttore giurato accreditato presso un tribunale francese o italiano (se l’università lo esige).

NB: L’elenco dei traduttori giurati accreditati presso i tribunali è disponibile presso i Consolati d’Italia in Francia ed i Consolati di Francia in Italia.

Per il riconoscimento dei titoli professionali e altri titoli che non rientrano nel quadro generale delle equivalenze previste dal Processo di Bologna, bisogna rivolgersi all’ENIC-NARIC France, Bureau France della rete europea ENIC-NARIC (European Network of Information Centres – National Academic Recognition Information Centres) incaricato di informare sulla legislazione relativa all’insegnamento superiore (riconoscimento, assicurazione di qualità, LMD, CFU, supplemento al diploma e VAE), sulle statistiche e sul sistema di titoli nazionali.

Dal 1 settembre 2009, l’ENIC-NARIC rilascia le attestazioni di equivalenza per i titoli stranieri, validi sul territorio francese.

Centre ENIC-NARIC

1 avenue Léon Journault
92318 Sèvres Cedex
FRANCE
Tel: + 33 1 45 07 63 21/11

http://www.ciep.fr/enic-naric-france-old