FRANCO+ 2017 concorso per le scuole

Il 20 Marzo,  in occasione della Semaine de la Francophonie, il Gruppo dei Capi delle Missioni francofone a Roma hanno organizzato, come ogni anno, le Giornate della Francofonia in Italia, presso l’Istitut français centre Saint Louis. Tale Gruppo era composto dalle Rappresentanze francofone presenti sul territorio italiano che si sono riunite per dare corpo agli obiettivi dell’Organizzazione internazionale della Francofonia (OIF). Per l’anno 2017, il Gruppo è stato presieduto dalla Delegazione del Quebec a Roma. Le Ambasciate di Côte d’Ivoire e Monaco erano rispettivamente vice-presidente e tesoriere. 

Le iniziative delle Giornate della Francofonia in Italia hanno come scopo la sensibilizzazione del pubblico italiano e francofono presente in Italia verso la diversità e la ricchezza culturale dei Paesi di lingua francese. 

Ogni anno, il Gruppo sceglie una tematica sulla quale incentrare le iniziative culturali delle Giornate della Francofonia in Italia. 

Tematica del concorso Franco+ 2017

La tematica scelta per il concorso Franco+ 2017 si è ispira al progetto LIBRES ENSEMBLE ideato dall’Organizzazione Internazionale della Francofonia (OIF) per un movimento dei giovani francofoni nel mondo (http://libresensemble.com):

 Toi qui refuses le repli sur soi, le rejet de l’autre, fais entendre ta voix

   en partageant un message de solidarité, de fraternité !

La tematica doveva essere declinata utilizzando le 10 parole scelte nell’ambito della manifestazione Dis-moi dix mots sur la toile 2017 proposta dal ministero francese della Cultura per festeggiare la settimana della Francofonia:

 Avatar – Canular – Émoticône – Favori – Fureteur 

Héberger – Nomade – Nuage – Pirate - Télésnober 

Per conoscere il significato di queste 10 parole, consultare il sito dedicato all’iniziativa: http://www.dismoidixmots.culture.fr/ressources/thematique-dix-mots-2016-2017

 

Tra i 40 gruppi partecipanti, 9  composti di 4 studenti (scuole medie e licei) sono stati elleti come vincitori del concorso 2017.

Più di 150 allievi del Lazio, degli Abruzzi, delle Marche, dell’Umbria e della Sardegna, accompagnati dai loro professori hanno partecipato a questo evento!