Lingua francese

Accordi educativi

Condividilo!

Convenzione culturale italo-francese novembre 1949

La cooperazione bilaterale italo-francese nell’ambito dell’educazione riguarda principalmente la mobilità degli alunni e l’insegnamento della lingua del paese partner, in particolare nell’ambito delle sezioni europee e internazionali. La condivisione delle risorse comuni e gli scambi di esperienze contribuiscono allo sviluppo delle discipline non linguistici in italiano ed in francese.

Ogni anno il programma di scambio di assistenti di lingua - con la nomina di 100 assistenti francesi in Italia e 180 assistenti italiani in Francia, permette agli studenti di lingua di vivere una prima esperienza d’insegnamento nel paese partner. Ogni estate, corsi di perfezionamento in Francia e in Italia consento un aggiornamento regolare dei docenti dei due paesi.

Protocollo intergovernativo del 17 luglio 2007

Il 24 febbraio 2009, durante il vertice franco-italiano a Roma, il Ministro francese dell’ Educazione Nazionale Xavier Darcos e il Ministro italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Mariastella Gelmini, hanno firmato un accordo intergovernativo sulla certificazione a doppio  rilascio Esame di Stato e Baccalauréat, l’Esabac.

Il protocollo firmato il 17 luglio 2007 dai ministri francese e italiano dell’Istruzione formalizza questa cooperazione attorno a quattro tematiche maggiori: 
 
* partenariati e scambi scolastici tra sezioni bilingue in Italia e in Francia  
* formazione in servizio dei personali docenti e dei dirigenti scolastici 
* certificazione nella lingua del paese partner
* riflessione su l’esame binazionale di fine studi secondari 
 
 
La riflessione su un esame binazionale di fine studi secondari si concretizza con la firma il 24 febbraio 2009 di un accordo per il doppio rilascio del Baccalauréat e dell’Esame di Stato agli alunni dei due paesi che abbiano seguito un percorso di formazione integrato che prevede due materie specifiche impartite nella lingua del paese partner. Questo progetto viene chiamato « EsaBac » e ed attivato in oltre 350 istituti italiani.
 
 
 
L’estensione dell’EsaBac all’insegnamento tecnico entra in vigore, in Italia e in Francia, dall’anno 2016-2017. 40 sezioni EsaBac Techno sono attive in Italia, circa 10 in Francia.